Pittura astratta

Temi

I nostri campi d'azione

 

Lavoro

Nella discussione pubblica a Verona sulla situazione del mercato del lavoro in provincia si tende a sottolineare gli aspetti positivi, soprattutto se confrontati con i dati nazionali.  Tuttavia, se si guarda in modo non superficiale ai dati la valutazione diventa un po’ più cauta, soprattutto a partire dallo scoppio della pandemia da Covid 19.

Anche a Verona, come in tutto il paese, gran parte delle assunzioni avvengono con forme di contratto non stabili, che non consentono progetti professionali e di vita di medio-lungo periodo: solo il 10% delle assunzioni (primo semestre 2018) avviene con contratti a tempo indeterminato. Le assunzioni con il Covid si sono quasi azzerate e riguardano prevalentemente lavori di bassa qualità, fortemente concentrati sulle figure con bassa o nessuna qualificazione professionale e in settori poco innovativi. Molto forti anche le diseguaglianze di genere e le diseguaglianze generazionali.

woman%2520and%2520man%2520sitting%2520in

Disuguaglianze generazionali

Disuguaglianze nell’accesso ai servizi pubblici

I dati che dimostrano che la sanità è un emblema delle disuguaglianze nel nostro paese, in particolare di quelle territoriali, provano al contempo che la cura della salute dei cittadini, e un servizio pubblico che la garantisca e la promuova, sono tra gli strumenti più efficaci per il superamento delle disuguaglianze stesse e che su questo sono possibili scelte di politica pubblica certamente radicali, ma praticabili anche con l’attuale governance del servizio sanitario e senza spreco di risorse. Del resto, il Servizio Sanitario Nazionale è nato quale infrastruttura sociale per garantire la tenuta del nostro paese e dovrebbe essere motivo di orgoglio, come da altri viene riconosciuto, il fatto che l’Italia continui fra i pochissimi paesi al mondo a erogarlo in modo universale. Tutto questo è diventato ancora più evidente a tutti in questi giorni, con l’impegno eccezionale del Servizio Sanitario nell’affrontare l’emergenza del Coronavirus.

L’immigrazione ha cambiato e sta cambiando il profilo del nostro paese e il tema delle disuguaglianze connesse alla condizione e allo «status» di immigrato e straniero assume una significativa rilevanza nel panorama complessivo delle disuguaglianze economiche e sociali che lo caratterizzano.

Continua a leggere

Stranieri e disuguali

Centri urbani e aree periferiche

L’articolo sottoriportato si riferisce alle città italiane di maggiori dimensioni. I fenomeni dei quali parla e le relative problematiche riguardano anche l’area metropolitana di Verona e il rapporto tra il centro e le aree periferiche della provincia.

Articolo L'Eespresso

Saturday.%20Summer.%20Beautiful%20sunny%